sabato 16 dicembre 2017

Screening neonatali, Iss: aumenta copertura in tutto il Paese

Terminata la raccolta dati realizzata dal Centro Coordinamento degli Screening neonatali (CCS) che si è riunito presso l’Istituto Superiore di Sanità per discutere i risultati del primo monitoraggio effettuato sullo stato dell’arte dell’applicazione degli screening neonatali nelle diverse aree del Paese. 

In base all’indagine conoscitiva effettuata dal CCS dopo l’entrata in vigore dell’applicazione della Legge 167/2016 che includeva negli esami da effettuare alla nascita anche i test per identificare oltre 40 malattie metaboliche e ereditarie, da allora fino a oggi 18 Regioni si sono attivate per avviare il programma di screening neonatale esteso. Sale così all’80% il valore della copertura regionale per l’avviamento del programma per effettuare gli screening indicati nella legge e ricompresi nei LEA. 

L’indagine messa a punto dal CSS, alla quale hanno risposto tutte le Regioni, è stata il primo atto della Commissione realizzato dopo l’approvazione della Legge che ne prevedeva la sua istituzione. Il prossimo passo sarà quello di aprire un dialogo con le Regioni per l’attuazione di questa legge in modo da garantirne l’uniformità su tutto il territorio, oltre a standard di qualità elevati nella sua applicazione.

.



venerdì 15 dicembre 2017

La Sindrome del bambino scosso. Il punto di vista scientifico



.




“Igor il russo” ha ucciso 3 persone prima di essere preso

Tre persone sono decedute durante la cattura di Igor il russo in Spagna. A precisarlo sono i carabinieri del Comando Provinciale di Bologna che aggiungono che la cattura è avvenuta nella tarda serata di ieri dopo un conflitto a fuoco. Le vittime, riferisce il quotidiano spagnolo El Pais, sono due agenti della Guardia Civil (Víctor Romero Pérez, 30 anni, e Víctor Jesús Caballero Espinosa, 38 anni) che facevano parte di una squadra del distaccamento di Alcaniz dedicata ad indagini sui furti nell’ambiente rurale, come fattorie o allevamenti di bestiame. Entrambi erano senza uniforme. 

La terza vittima è José Luis Iranzo, un proprietario di ranch che stava accompagnando i due agenti alla ricerca di un uomo che il 5 dicembre aveva assaltato una fattoria ad Albalate del Arzobispo e che aveva causato lesioni a due persone. La località della cattura si trova nella zone di El Ventorrillo, tra le città di Terruel in Andorra ed Albalete del Arzobispo. 

La Procura di Bologna, coordinando i carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Bologna e Ferrara, precisa la nota dell’Arma, “aveva già da tempo avviato una domanda di rogatoria in Spagna, avendo avuto riscontro, a seguito delle indagini svolte, della presenza del latitante”. 

Le attività di ricerca del latitante che si erano estese anche in Serbia, Austria e Francia, mentre numerosi incontri di coordinamento si erano già avuti con le autorità di polizia spagnole sin dall’estate, “anche con trasferte ed attività tecniche e dinamiche direttamente svolte sul territorio spagnolo, di concerto con gli organi di polizia spagnoli. Attività – si conclude – sono state peraltro agevolate dalle attività di coordinamento di Eurojust e di supporto della Dcsa”.

.



Il vincitore di X Factor, Lorenzo Licitra, l’hypster con l’anima lirica

Lorenzo Licitra ha vinto l'undicesima edizione di X-Factor. Il ragusano ha superato a sorpresa in finale i romani Maneskin, dati per favoriti da settimane.

La serata è iniziata con un salto indietro nel tempo e con l'apertura affidata ai Soul System, che esattamente un anno fa venivano eletti 'nuovi talenti' del talent di casa Sky. Con loro, sulle note 'Let me entertain you', si sono esibiti anche tutti i quattro concorrenti rimasti in gara, oltre ai giudici e perfino Alessandro Cattelan.

Confermato il meccanismo della gara suddivisa in tre manche: una prima dedicata ai duetti dei concorrenti con James Arthur, al termine della quale è stato eliminato Samuel Storm, una seconda con i medley dei brani già presentati dai concorrenti nei mesi scorsi, per finire con un testa a testa dedicato ai brani inediti dei due superfinalisti. 

Al termine della seconda manche è stato eliminato Enrico Nigiotti, così che le porte del testa a testa finale si sono spalancate per i Maneskin, dati per favoriti da settimane, e per Lorenzo Licitra. Tra i due superfinalisti, il ragusano si è aggiudicato a sorpresa l'X Factor 2017. Tra gli ospiti, anche Tiziano Ferro e Ed Sheeran.

.




giovedì 14 dicembre 2017

Alessandro Preziosi nello spot de "La Sindrome del bambino scosso"



.




Piante che si illuminano come lampade

In futuro i viali delle città potrebbero essere illuminati dagli alberi, e le case dalla luce delle piante. Uno scenario possibile grazie alla ricerca pubblicata sulla rivista Nano Letters e condotta negli Stati Uniti, nel Massachusetts Institutte of Technology (Mit). Coordinati da Seon-Yeong Kwak, i ricercatori hanno modificato il metabolismo delle piante inserendo nelle foglie nanoparticelle per trasformarle in lampadine. 

I test sono stati condotti su piante piccole, come spinaci e rucola. Per accendere le loro foglie come lampadine, i ricercatori del Mit si sono serviti dello stesso meccanismo biologico che fa brillare le lucciole, basato sull'enzima luciferasi, che modifica una proteina, la luciferina, facendole emettere luce. Le nanoparticelle sono, invece, servite come vettori per trasferire questo sistema nelle piante, attraverso l’immersione in speciali soluzioni. I ricercatori stanno mettendo a punto anche degli spray per spruzzare più facilmente le nanoparticelle sulla superficie di piante e alberi. 

Al momento gli studiosi del Mit sono riusciti a illuminare le foglie solo per quattro ore, ma sono convinti di riuscire a prolungare la durata di questi speciali punti luce. Per Michael Strano, ingegnere chimico del Mit tra gli autori dello studio “le piante sono perfette come lampade, perché per alimentarle basta il loro metabolismo energetico”. Nei laboratori del Mit i ricercatori stanno adesso elaborando un sistema per bloccare l’enzima luciferasi, in modo da spegnere la luce delle piante, se necessario. Proprio come avviene con le lampade di un’abitazione o i lampioni di un viale cittadino.

.